18082017Headline:

Anche i cinquestellati se la dormono!

crimi-dorme-in-aula2-300x225

Vito Crimi, 40 anni, capogruppo 5 Stelle al Senato

Non è sopportabile che dei parlamentari se la dormano beatamente in aula, è inconcepibile. Se fossero lavoratori dipendenti di un’azienda privata, il datore di lavoro avrebbe tutto il diritto di licenziarli in tronco.

A maggior ragione se l’addormentato è un parlamentare nel pieno svolgimento delle sue funzioni legislative. Hanno privilegi, stipendi elevati, notorietà e posizione di rilievo e, cosa più importante, rappresentano la Nazione. Quindi, non possono addormentarsi in aula, è uno schiaffo in faccia agli italiani che sgobbano tutto il giorno e non arrivano a metà del mese.

Tutti, anche il M5S, giustamente, hanno sempre criticato i parlamentari che si addormentano in aula, chiedendo inutilmente le loro dimissioni. Bene, che lo facciano anche ora con Vito Crimi. La coerenza prima di tutto, poi il resto vien da sé.

Come vogliamo chiamarla questa azione? Direi di chiamarla “FIATO SUL COLLO”!

Leave a Reply

You must be Logged in to post comment.