14122017Headline:

Cessione sovranità alla UE? Deciderà il Tribunale

Europa_Bandiera

Come noto la Costituzione prevede solo la possibilità di limitare la sovranità nazionale, peraltro in condizione di reciprocità con gli altri paesi e all’esclusivo fine di aderire a un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia tra i popoli.

Al contrario, con particolare riferimento alla materia monetaria ed economica, la sovranità del nostro paese è stata palesemente ceduta alla UE che, a sua volta, non lo nega assolutamente.

Anzi, è la stessa UE che lo dichiara formalmente con una lettera del 16.10.2014 (vedi immagine).

Cessione sovranità
L’avvocato Marco Mori (indicato nella lettera), ha presentato denuncia contro lo Stato Italiano con un atto di citazione firmato insieme agli avvocati Laura Muzio e Gabriela Musu presso il Tribunale di Genova.

Tale atto cita in giudizio la Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Ministero degli Interni e quello degli Esteri per fare accertare che i Trattati UE costituiscono illegittime cessioni di sovranità nazionale non consentite ai sensi e per gli effetti del combinato degli artt. 1 ed 11 Costituzione.

Link: Atto integrale di citazione in giudizio sul sito web dell’avv. Marco Mori.

La prima udienza è fissata per il 3 febbraio 2015 presso il Palazzo di Giustizia di Genova.

Leave a Reply

You must be Logged in to post comment.