22082017Headline:

Due Banche greche chiedono aiuto alla BCE

AlphaBank

Una filiale della Alpha Bank, in questi giorni presa d’assalto dai correntisti.

E’ l’effetto del panico che si è creato in Grecia in attesa delle elezioni che si terranno il 25 gennaio prossimo. Secondo quanto riporta il quotidiano greco “Kathimerini” due banche greche, la Eurobank e la Alpha Bank, due fra gli istituti più importanti della Grecia e presi d’assalto dai correntisti che chiedono di ritirare i loro risparmi, giovedì 15 scorso hanno presentato domanda alla Bce di poter accedere ai fondi di emergenza per motivi “preventivi”. Tale Fondo, uno strumento denominato “Liquidity Assistance Emergency – ELA”, ha il compito di intervenire in casi del genere immettendo liquidità fresca a favore di quegli Istituti in difficoltà che ne facciano richiesta.

Secondo il quotidiano le due banche avrebbero chiesto l’accesso a 5 miliardi di euro mentre sembra che altre banche si preparino a fare la stessa cosa nei prossimi giorni.

Pare che i correntisti grechi abbiano già ritirato più di 3 miliardi di euro dalle banche, le imprese sono in sofferenza a causa del calo dei consumi e per la mancanza di affidamenti bancari, sempre più osteggiati dalle banche. In questa situazione anche le banche soffrirebbero, di conseguenza, per la mancanza di liquidità circolante a seguito dell’acquisizione obbligata di buoni del Tesoro imposto dallo Stato.

Pochi giorni fa la Banca Centrale greca aveva dichiarato che il sistema bancario greco era “completamente sotto controllo”.

Oggi, purtroppo per le banche greche, non sembra sia effettivamente come detto dalla Banca Centrale, per questo la Bce sta monitorando la situazione.

Leave a Reply

You must be Logged in to post comment.