14122017Headline:

Il Grexit che non piace a Obama

Gli Stati Uniti non possono permettere che la Grecia esca dall’Unione europea.

Le quattro basi NATO in Grecia

Le quattro basi NATO in Grecia

Il referendum greco di domenica scorsa ha aperto più di qualche conflitto interno all’area euro. La dimostrazione di ciò sono gli applausi e i baci di approvazione e i fischi e le urla di disprezzo nei confronti del premier greco visti e sentiti in occasione del discorso che Alexis Tsipras ha tenuto ieri 8 luglio al Parlamento europeo. Come il quesito referendario, a cui i greci dovevano rispondere con un ‘sì’ o con un ‘no’, anche l’Europa ieri ha espresso il suo ‘voto’, cioè spaccandosi in due e dividendosi sul da farsi, come ultimamente sembra succedere spesso su qualsiasi argomento in discussione.

Grexit sì o Grexit no?

È chiaro che la Germania, governata dalla cancelliera Angela Merkel, dopo aver appreso dell’esito referendario greco, aveva deciso che la Grecia era fuori dall’euro e dall’Europa. Ed è altrettanto chiaro che chi è in totale e assoluto disaccordo con la cancelliera tedesca è il suo più stretto alleato d’oltreoceano: gli Stati Uniti. Colui che sta spingendo più di tutti per una soluzione politica, affinché la Grecia resti in Europa, è senza dubbio il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama… ===>>>

Continua a leggere su: blasting_logo25

 

Leave a Reply

You must be Logged in to post comment.