21112017Headline:

Lettera del presidente Iraniano Rouhani ai Capi di Stato islamici sulla Palestina

Hassan Rouhani

Hassan Rouhani

Il presidente iraniano Hassan Rouhani, ha scritto giovedì una lettera ai Capi di Stato dei Paesi Islamici chiedendo di unire le proprie forze e di fare qualcosa per la Palestina.

Ecco il testo integrale del messaggio:

In Nome dell’Altissimo

Ai Capi di Stato dei Paesi Islamici

Pace a voi, come sapete, il regime sionista, nel corso delle ultime settimane, aggrappandosi ad una scusa vaga, ha iniziato una serie infinita di violazioni ai danni dei palestinesi come l’arresto di centinaia di giovani della Cisgiordania o i bombardamenti sulla Striscia di Gaza.

Ciò e’ avvenuto dopo il rapimento e l’assassinio disumano di un adolescente palestinese ad opera dei sionisti estremisti, quando cioè i palestinesi, con manifestazioni pacifiche nella Palestina occupata, stavano cercando di far sentire al mondo la voce della loro oppressione; abbiamo visto che persino queste manifestazioni pacifiche sono state soffocate dall’esercito sionista.

Negli ultimi giorni, poi, abbiamo assistito all’aggressione vergognosa e oltraggiosa dei militari sionisti ai danni della Striscia di Gaza: i bombardamenti delle case palestinesi e l’assassinio sistematico di civili tra cui donne e bambini; ci sono stati attacchi anche contro i giornalisti e finora abbiamo assistito all’assassinio di decine di palestinesi ed al ferimento di centinaia di persone.

Certo, allo stesso tempo stiamo anche assistendo alla resistenza eroica del popolo e delle fazioni palestinesi dinanzi alle aggressioni del nemico sionista e siamo pienamente convinti del fatto che il popolo resistente ed eroico della Palestina, con la forza della sua volontà, riuscirà a fare assaggiare un’altra volta al regime sanguinario dei sionisti, il sapore della sconfitta.

Sua Eccellenza, il proseguimento di questo andamento, considerando l’assedio posto alla Striscia di Gaza e la mancanza di medicinali per la cura dei feriti e l’impossibilità di inviare aiuti umanitari e’ preoccupante e può portare ad una tragedia umana. L’aiuto alla popolazione oppressa della Palestina e l’impedimento delle azioni oltraggiose del regime sionista, e’ responsabilità comune di tutte le istituzioni internazionali e di tutte le nazioni del mondo che hanno a cuore la libertà. In questa situazione le nazioni islamiche, considerando anche il periodo ovvero il mese di Ramadan, hanno una responsabilità ancora più pesante. E’ necessario che il mondo islamico impieghi tutte le sue capacità per abolire immediatamente e completamente l’assedio della Striscia di Gaza ed aiutare il popolo palestinese soprattutto considerando il fatto che ci troviamo nel mese pieno di Grazia del Ramadan. L’unità e la coordinazione delle Nazioni Islamiche contro i loro nemici e’ oggi più che mai un qualcosa di necessario.

Al termine chiedo a Dio l’Altissimo successo e gloria per Lei e la Umma Islamica.

Hassan Rouhani, Presidente della Repubblica Islamica dell’Iran

Leave a Reply

You must be Logged in to post comment.