20102017Headline:

L’Europa viene coinvolta nella guerra francese

I ventotto ministri della difesa d’Europa hanno sostenuto all’unanimità la richiesta della Francia di attivare l’aiuto dell’Unione, prevista dalla clausola di difesa collettiva e invocato dalla Francia a seguito degli attentati di Parigi del 13 novembre scorso.

JetFrancesi

Questo articolo è pubblicato anche su:Agoravox_25

“La Francia chiede aiuto e l’assistenza dell’Europa. L’Europa unanime risponde di sì!

Con questa dichiarazione Federica Mogherini, responsabile esteri dell’Unione europea, ha annunciato l’attivazione della clausola di cui all’articolo 42.7 del trattato europeo il quale prevede che:

Se uno Stato membro è vittima di un’aggressione nel suo territorio, gli altri saranno di aiuto e assistenza con tutti i mezzi a propria disposizione, ai sensi dell’articolo 51 della Carta delle Nazioni Unite’.

In guerra a fianco della Francia

È la prima volta che viene utilizzato questo articolo, per cui la guerra francese ora diventa anche di tutta l’Europa.

Oggi l’Unione europea, attraverso tutti i ministri della difesa di tutti gli Stati membri, ha espresso all’unanimità la volontà di dare pieno sostegno alla Francia nonché garantirle l’assistenza necessaria“.

Lo ha precisato sempre la Mogherini, riferendo inoltre che:

Molti Stati membri hanno già annunciato le offerte di aiuto attraverso l’assistenza materiale o di supporto in altri contesti. La Francia sarà in contatto con gli Stati membri, nelle prossime ore e giorni, per specificare il sostegno necessario mentre la UE garantirà la maggiore efficienza nella risposta comune“.

Ci saranno attacchi in Siria, Iraq e nord Africa

Il ministro francese ha sottolineato che l’aiuto dell’Europa potrà avvenire tramite:

Una collaborazione nell’intervento francese in Siria, Iraq e Libano o per sostenere altre operazioni di polizia e di prevenzione al terrorismo in terra di Francia“.

No comment!

Leave a Reply

You must be Logged in to post comment.