18082017Headline:

Votare Prodi per “bannare” Berlusconi

prodiSembra che sia stata prevista una clausola all’interno dell’accordo del Nazareno concordato fra Renzi e Berlusconi. Essa prevederebbe che:

“in nessun caso, durante le trattative per l’elezione del prossimo presidente della Repubblica, potrà essere fatto il nome di Romano Prodi“.

Reputo una mossa intelligente e assai astuta quella del M5S nel candidare Prodi alle votazioni per le “Quirinarie”. Il suo nome “brillava” già nella rosa della precedente elezione del Capo dello Stato del 2013 dove, però, 101 franchi tiratori del PD hanno fatto naufragare la nomina del professore.

rosa_m5s_QurinarieSono molti i mal di pancia all’interno del PD e il nome di Romano Prodi potrebbe davvero tornare in voga, magari per dare fastidio proprio a Renzi e a Berlusconi visto che in tanti, all’interno sia di FI che del PD, non hanno digerito il patto del Nazareno.

Prodi, a questo punto, pur diventando il candidato ufficiale del M5S, potrebbe essere votato anche da SEL e da una buona parte della minoranza del PD.

Il risultato finale ci porterebbe a un duplice obiettivo.

Renzi risulterebbe battuto e Berlusconi “bannato”.

Leave a Reply

You must be Logged in to post comment.